Programma:


"Narcisistmo Patologico Sconfitto"

La tua enciclopedia per imparare a riconoscere, gestire,

proteggerti, tenere lontani e staccarti dai narcisisti

Tende a sminuire o ad ignorare i bisogni e i sentimenti degli altri?

Descrizione del comportamento, perché si comporta così, esempi concreti di coppia e non, come comportarsi

shadow-ornament

DESCRIZIONE DEL COMPORTAMENTO

Comprendere il comportamento di una persona che tende a sminuire o ignorare i sentimenti e i bisogni degli altri può essere molto difficile e doloroso, soprattutto se si tratta di qualcuno che ami profondamente. Il narcisista patologico spesso agisce in questo modo non per mancanza di affetto, ma per una profonda difficoltà a connettersi con le emozioni degli altri, spesso radicata in traumi e insicurezze passate.

Immagina il narcisista come una persona che ha costruito una corazza spessa intorno al proprio cuore per proteggersi da ferite emotive. Questa corazza, purtroppo, lo rende insensibile o incapace di percepire pienamente i sentimenti e i bisogni altrui. Non è che non voglia amarti o prenderti in considerazione, ma la sua visione è offuscata dalla necessità di mantenere il controllo e proteggere se stesso da qualsiasi minaccia percepita alla sua autostima.

Quando ti senti trascurato/a o sminuito/a, è naturale provare tristezza o frustrazione. È importante ricordare che i tuoi sentimenti sono validi e meritano di essere ascoltati. In questi momenti, cerca di esprimere i tuoi bisogni con dolcezza e chiarezza, scegliendo un momento in cui entrambi siete calmi. Puoi dire qualcosa come: "Capisco che stai attraversando qualcosa di difficile, ma i miei sentimenti e bisogni sono importanti per me. Mi farebbe sentire molto meglio se potessimo parlarne insieme."

Ricorda che il narcisista può avere difficoltà a mostrare empatia non perché non gli importi, ma perché è intrappolato nelle sue battaglie interne. Cerca di mantenere la tua compassione e pazienza, ma anche di stabilire dei confini chiari per proteggere il tuo benessere emotivo. È perfettamente giusto e necessario far sapere al tuo partner quando ti senti trascurato e come potrebbe aiutarti a sentirti più amato e rispettato.

PERCHE' SI COMPORTA COSI'

Immagina il narcisista patologico come un bambino che ha vissuto un'infanzia molto difficile, dove i suoi bisogni emotivi non sono stati adeguatamente riconosciuti o soddisfatti. Questa mancanza di amore e di sostegno può aver lasciato ferite profonde, influenzando il suo modo di relazionarsi con gli altri da adulto.

Da piccolo, potrebbe aver sperimentato una situazione in cui l'amore e l'attenzione dei genitori erano condizionati da prestazioni o comportamenti specifici, anziché essere incondizionati. Questa dinamica può averlo portato a credere che il suo valore dipendesse esclusivamente dai suoi successi o dalla sua capacità di soddisfare le aspettative degli altri. Così, ha imparato a costruire una facciata di grandiosità per proteggersi dal dolore di sentirsi inadeguato o non amato.

Di conseguenza, da adulto, il narcisista può continuare a cercare costantemente conferme esterne del proprio valore, ignorando o sminuendo i sentimenti e i bisogni degli altri. Questo comportamento non è una scelta consapevole di ferire, ma piuttosto una strategia di sopravvivenza che ha sviluppato per proteggersi dalle ferite emotive del passato.

Quando il narcisista sminuisce o ignora i tuoi bisogni, è spesso perché è così concentrato sulla propria lotta interna per sentirsi valido e amato, che non riesce a vedere chiaramente le esigenze degli altri. È come se fosse intrappolato in una stanza buia, dove il suo unico modo per trovare un po' di luce è guardare costantemente dentro se stesso, dimenticando che anche gli altri intorno a lui hanno bisogno di quella luce.

Affrontare questo comportamento richiede molta pazienza e comprensione. Puoi aiutarlo cercando di creare un ambiente emotivamente sicuro e rassicurante, dove non si senta giudicato ma accolto con amore. Ad esempio, quando ti senti trascurato, prova a esprimere i tuoi sentimenti con dolcezza, dicendo qualcosa come: "Capisco che a volte possa essere difficile per te vedere come mi sento, ma sapere che ci tieni davvero ai miei bisogni mi farebbe sentire molto più vicino a te."

È importante ricordare che anche se tu puoi fare molto per supportare il tuo partner, non è tuo compito risolvere le sue ferite emotive. In sintesi, il narcisista patologico agisce così non perché non gli importi di te, ma perché le sue ferite infantili lo hanno reso incapace di vedere oltre la propria sofferenza.

ESEMPI CONCRETI

* Immagina di essere in ufficio, di avere un collega narcisista patologico e che durante una riunione del team, tu esprima un'idea su come migliorare un progetto su cui state lavorando tutti insieme. Tuttavia, il tuo collega narcisista interrompe subito, dicendo che la tua idea non ha senso e proponendo la sua soluzione come l'unica valida. In questo modo egli ignora completamente i tuoi suggerimenti e si comporta come se solo lui avesse la capacità di portare avanti il progetto con successo. In quel momento, ti senti svalutato/a e poco apprezzato/a, come se il tuo contributo non avesse importanza.

In questa situazione, mantieni la calma e rispondi con fermezza, dicendo: "Apprezzo il tuo contributo, ma credo che anche la mia idea possa essere utile per il progetto. Potremmo discuterne insieme per trovare la soluzione migliore?" Questo approccio afferma il tuo valore e incoraggia una discussione collaborativa.

Un narcisista patologico potrebbe poi reagire in vari modi alla tua risposta calma e assertiva. Ed è possibile che si mantenga sulla difensiva, minimizzando ulteriormente il tuo contributo e cercando di riaffermare la propria superiorità. Potrebbe dire qualcosa come: "Non penso che abbiamo bisogno di perdere tempo su idee che chiaramente non funzioneranno". Al contrario, potrebbe anche fingere di considerare la tua proposta per poi cercare di dimostrare la superiorità della propria idea.

In ogni caso, è importante mantenere la tua posizione con calma e con rispetto, continuando a promuovere un dialogo aperto e collaborativo.

* In un'altra situazione, immagina di essere con un gruppo di amici, mentre state organizzando un'uscita per il fine settimana. Tu proponi un'attività che pensi possa piacere a tutti, ma il tuo amico narcisista boccia immediatamente la tua proposta, dichiarando che il suo piano è molto migliore e che tutti dovrebbero seguirlo. In questo modo egli non tiene conto dei desideri e delle preferenze degli altri membri del gruppo, imponendo la sua volontà e facendo sentire gli altri come se le loro opinioni non contassero.

In questa situazione, rispondi con calma e gentilezza, dicendo: "Capisco che ti piace la tua idea, ma sarebbe bello se potessimo considerare anche le preferenze di tutti. Possiamo discutere insieme per trovare un'attività che piaccia a tutti?" Questo approccio invita alla collaborazione e riconosce i bisogni di tutto il gruppo.

Un narcisista patologico potrebbe, anche in questo caso, reagire in vari modi alla tua risposta inclusiva e collaborativa. Potrebbe insistere ulteriormente sulla sua proposta, dicendo qualcosa come: "So che la mia idea è la migliore, quindi dovremmo andare con quella." Oppure potrebbe mostrare un atteggiamento passivo-aggressivo, accettando a malincuore ma cercando di sottolineare che la tua proposta è inferiore.

In risposta, mantieni la calma e la tua posizione, dicendo: "Capisco che ci tieni alla tua proposta, ma è importante che tutti si sentano coinvolti e ascoltati. Per favore, discutiamo insieme e troviamo un compromesso che renda felici tutti." Questo mostra che rimani fermo/a nel promuovere la collaborazione e il rispetto reciproco.

* Un'altra scena potrebbe verificarsi durante una riunione familiare. Tu stai condividendo una tua esperienza personale o un momento importante della tua vita, ma il membro narcisista della famiglia interviene continuamente, parlando di sé e dei propri successi. Non appena inizi a raccontare qualcosa di significativo per te, lui cambia argomento per riportare l'attenzione su di sé. Ti senti così ignorato/a e sminuito/a, come se la tua vita e le tue esperienze non fossero degne di essere ascoltate.

In questa situazione, interrompilo gentilmente dicendo: "Mi fa piacere sentire le tue esperienze, ma stavo condividendo qualcosa di importante per me. Posso finire il mio racconto prima di continuare la conversazione?" Questo approccio afferma i tuoi sentimenti e chiede rispetto in modo assertivo ma gentile.

Un narcisista patologico potrebbe reagire mettendosi sulla difensiva e rispondendo con frasi come: "Perché sei così sensibile? Stavo solo aggiungendo qualcosa di interessante." Oppure potrebbe tentare di sminuire ulteriormente il tuo racconto, dicendo: "Il mio racconto era più rilevante per la discussione."

In risposta, mantieni la calma e rispondi con fermezza ma gentilezza: "Capisco che hai delle esperienze interessanti da condividere. Vorrei solo poter finire di raccontare la mia storia, perché è importante per me. Dopo, sarò felice di ascoltare il tuo racconto." Questo riafferma il tuo diritto di essere ascoltato senza creare ulteriori conflitti.

* Immagina di far parte di una squadra sportiva e di avere un compagno di squadra narcisista. Dopo una partita difficile, tu e gli altri compagni vi state confrontando sulle cose che potrebbero essere migliorate. Il compagno narcisista, però, rifiuta di ascoltare qualsiasi feedback e insiste che l'unico motivo per cui la squadra non ha vinto è che gli altri non sono al suo livello. In questo modo egli non riconosce gli sforzi collettivi né accetta critiche costruttive, sminuendo il contributo di ciascuno e focalizzandosi solo sulla propria performance.

In questa situazione, rispondi con calma e rispetto, dicendo: "Capisco che ti senti frustrato, ma è importante ascoltare il feedback di tutti per migliorare come squadra. Ogni contributo è importante per il nostro successo collettivo." Questo approccio sottolinea l'importanza della collaborazione e del rispetto reciproco.

Anche in questo caso, egli potrebbe reagire con rabbia o mettendosi sulla difensiva, dicendo qualcosa come: "Non hai idea di cosa stai parlando, io sono l'unico che ha fatto la differenza in questa partita!" oppure "Se tutti fossero al mio livello, non avremmo questi problemi."

In risposta, mantieni la calma e rispondi con fermezza ma con gentilezza: "Capisco che ti senti molto coinvolto, ma lavorare insieme come squadra significa ascoltare e valorizzare tutti. Possiamo migliorare solo se ci supportiamo e consideriamo i contributi di ognuno." Questo riafferma l'importanza della collaborazione senza alimentare il conflitto.

* Infine, immagina di essere in una classe, durante un lavoro di gruppo. Tu proponi un metodo per portare avanti il progetto, ma uno dei tuoi compagni, con atteggiamenti narcisisti, respinge immediatamente la tua proposta, affermando che la sua idea è l'unica valida. In questo modo egli non dà spazio agli altri per esprimere le proprie opinioni o per contribuire, facendo sentire tutti gli altri membri del gruppo marginalizzati e ignorati.

In questa situazione, rispondi con calma e assertività, dicendo: "Apprezzo la tua idea, ma è importante che tutti abbiano l'opportunità di contribuire. Possiamo discutere insieme le varie proposte per trovare il miglior approccio?" Questo invita alla collaborazione e valorizza il contributo di tutti i membri del gruppo.

Un narcisista patologico potrebbe reagire con irritazione o con scherno, dicendo qualcosa come: "Non capisco perché dovremmo perdere tempo a considerare altre idee quando la mia è ovviamente la migliore." oppure "Smettiamola con queste discussioni inutili e concentriamoci sulle cose importanti."

In risposta, mantieni la calma e ribadisci l'importanza del contributo di tutti, dicendo: "Capisco che hai fiducia nella tua idea, ma vorrei che tutti avessero l'opportunità di esprimere le proprie opinioni. Possiamo discutere insieme per trovare la soluzione migliore per tutti?" Questo sottolinea l'importanza della collaborazione e della considerazione delle diverse prospettive.

In tutte queste situazioni, il comportamento del narcisista patologico crea un ambiente in cui i bisogni e i sentimenti degli altri sono sminuiti e ignorati. E questi esempi mostrano come tali atteggiamenti possano manifestarsi in vari contesti, non solo nelle relazioni di coppia, ma anche al lavoro, tra amici, in famiglia, nello sport e nell'ambito scolastico.

Per questo, è fondamentale riconoscere questi comportamenti per poterli affrontare in modo efficace, proteggendo il proprio benessere emotivo e mantenendo un ambiente rispettoso e collaborativo.

ESEMPI CONCRETI NEL RAPPORTO DI COPPIA

Immagina una serata in cui hai preparato con cura una cena speciale per il tuo partner, sperando di trascorrere del tempo di qualità insieme. Ma quando arriva a casa, invece di apprezzare il tuo sforzo, lui critica il menù, dicendo che avrebbe preferito qualcosa di diverso. In questo modo lui ignora completamente il tuo impegno e la tua intenzione amorevole, lasciandoti con una sensazione di delusione e di tristezza. In una situazione di questo tipo è importante che tu ricordi che il suo comportamento non sminuisce il valore del tuo gesto e che tu meriti di essere riconosciuto/a e apprezzato/a.

Pensa a un episodio nel quale hai avuto una giornata difficile al lavoro e hai bisogno di condividere le tue frustrazioni con qualcuno. Ma quando inizi a parlare con il tuo partner narcisista, lui cambia subito argomento, parlando dei suoi problemi e delle sue sfide. E questo ti fa sentire così invisibile e trascurato/a, come se i tuoi sentimenti non fossero importanti. In questa situazione è cruciale prendersi del tempo per ricordare a te stesso/a che i tuoi sentimenti sono validi e che hai il diritto di essere ascoltato/a e sostenuto/a.

Un'altra situazione potrebbe verificarsi quando esprimi il desiderio di passare più tempo insieme, magari proponendo una gita o una semplice passeggiata nel parco. Il tuo partner, però, risponde che è troppo occupato con le sue cose e non ha tempo per queste attività, facendoti sentire come se tu non fossi una priorità nella sua vita. Questo può farti sentire trascurato/a, ma è importante ricordare che la tua richiesta è giusta e legittima e che merita attenzione.

Immagina di essere malato e di aver bisogno di cure e di sostegno. Chiedi al tuo partner di aiutarti, ma lui minimizza la tua condizione, dicendo che non è poi così grave e che dovresti semplicemente superarla. E' normale che in questo momento di vulnerabilità, sentirti ignorato/a possa essere particolarmente doloroso. Cerca perciò, per quanto possibile, di trovare conforto nel fatto che è giusto chiedere aiuto in quella situazione e che i tuoi bisogni di cura e attenzione sono legittimi.

Pensa a un'occasione speciale, come il tuo compleanno, che desideri celebrare con il tuo partner. In questo scenario immagina di avere espresso il desiderio di fare qualcosa di particolare, ma che il tuo partner decida invece unilateralmente cosa fare, ignorando completamente i tuoi desideri e le tue preferenze. Questo atteggiamento può farti sentire svalutato/a e non considerato/a, ma è importante riaffermare il tuo diritto a essere partecipe nelle decisioni che riguardano le vostre celebrazioni comuni.

Immagina una situazione in cui stai condividendo con il tuo partner i tuoi sogni e le tue aspirazioni per il futuro. Sei emozionato/a e speri di ricevere supporto e incoraggiamento. Tuttavia, il tuo partner risponde con sarcasmo o ti deride, dicendo che i tuoi obiettivi sono irrealistici o poco importanti rispetto ai suoi. Questa mancanza di sostegno può farti sentire scoraggiato/a e insicuro/a riguardo alle tue ambizioni, ma è importante ricordare che i tuoi sogni sono validi e che meritano rispetto.

Un altro esempio potrebbe essere quando hai bisogno di parlare di un motivo di conflitto o di una preoccupazione nella vostra relazione. Tu esprimi i tuoi sentimenti e desideri una discussione costruttiva, ma il tuo partner reagisce con rabbia o con indifferenza, rifiutando di affrontare il problema. Si concentra su come la conversazione lo fa sentire infastidito piuttosto che ascoltare le tue preoccupazioni. Questo atteggiamento ti fa sentire solo/a e incompreso/a, ma sapere che è importante affrontare i problemi e che i tuoi sentimenti meritano attenzione può aiutarti a trovare la forza per insistere su una comunicazione aperta e rispettosa.

Pensa a un momento in cui hai organizzato un'uscita romantica, desiderando trascorrere del tempo di qualità con il tuo partner. Nonostante i tuoi sforzi, lui passa l'intera serata sul telefono, rispondendo a email di lavoro o a messaggi e ignorando la tua presenza e i tuoi tentativi di connetterti emotivamente. Questa mancanza di attenzione può farti sentire trascurato/a e non apprezzato/a, ed è importante ricordare a te stesso/a che meriti di avere la presenza e l'attenzione del tuo partner.

Immagina di voler discutere dei piani per una vacanza o di una decisione importante come cambiare lavoro o per trasferirsi. Proponi così un piano che pensi che porti benefici ad entrambi, ma il tuo partner ignora le tue idee e impone la sua visione senza considerare i tuoi bisogni o preferenze. Ti senti così emarginato/a e come se le tue opinioni non contassero. In una situazione di questo tipo, ricorda che una relazione sana richiede che entrambe le parti abbiano voce in capitolo e che i tuoi desideri e preoccupazioni sono altrettanto importanti.

Un'altra situazione può verificarsi quando hai bisogno di conforto dopo una giornata stressante (non necessariamente al lavoro come nell'esempio precedente). Racconti così al tuo partner le difficoltà che hai affrontato, sperando di ricevere un abbraccio o che ti dica delle parole di sostegno. Tuttavia, lui risponde minimizzando i tuoi sentimenti, dicendo che non capisce perché ti preoccupi così tanto o suggerendo che stai esagerando. Questo può farti sentire incompreso/a e solo/a, ed è cruciale riconoscere che i tuoi sentimenti sono validi e che meritano di essere ascoltati con empatia.

Infine, immagina di voler passare del tempo con amici o familiari, ma il tuo partner ti critica per voler trascorrere tempo con loro anziché con lui. Fa così dei commenti che ti fanno sentire in colpa per il tuo desiderare una vita sociale al di fuori della relazione, sminuendo l'importanza delle tue connessioni emotive al di fuori della coppia. Questo comportamento può farti sentire intrappolato/a, ed è fondamentale ricordare che mantenere relazioni esterne è sano e importante per il tuo benessere.

In tutte queste situazioni, il tuo partner narcisista patologico con questi comportamenti sminuisce e ignora i tuoi bisogni e sentimenti, creando un ambiente di frustrazione e di insoddisfazione. È essenziale quindi mantenere una visione chiara del tuo valore e dei tuoi bisogni, cercando dei modi per comunicare efficacemente con il tuo partner e, se necessario, cercare supporto esterno. Ricorda sempre che meriti amore, rispetto e comprensione, e che prendersi cura di te stesso/a è fondamentale per il tuo benessere emotivo e psicologico.

 

COME COMPORTARSI

Quando ti trovi a dover gestire la tendenza di un narcisista patologico a sminuire o ignorare i tuoi bisogni e sentimenti, è importante ricordare che il tuo benessere emotivo è essenziale e che meriti di essere trattato/a con amore e con rispetto. Affrontare queste situazioni, poi, richiede un mix di comprensione, pazienza e fermezza.

Ecco quindi alcuni suggerimenti su come comportarsi in questi momenti difficili:

Innanzitutto, cerca di mantenere la calma e la chiarezza quando ti senti sminuito o ignorato. In questi momenti, infatti, è naturale sentirsi feriti e frustrati, ma rispondere con rabbia può spesso peggiorare la situazione. Fai perciò un respiro profondo e ricordati che i tuoi sentimenti sono validi. Cerca quindi di comunicare in modo chiaro e diretto, esprimendo come ti senti senza accusarlo. Puoi dire qualcosa come: "Quando non ascolti i miei sentimenti, mi sento trascurato/a e non apprezzato/a. Mi farebbe piacere se potessimo parlarne insieme."

È importante inoltre stabilire dei confini chiari e sani. I confini sono infatti necessari per proteggere il tuo benessere emotivo e per far capire al tuo partner che certi comportamenti non sono accettabili. Per questo, quando il narcisista ignora o sminuisce i tuoi bisogni, fai sapere gentilmente ma fermamente che questo atteggiamento ti ferisce. Ad esempio: "Capisco che hai le tue preoccupazioni, ma è importante per me che i miei sentimenti siano presi in considerazione. Non posso continuare a sentirmi trascurato/a."

Cerca di non prendere sul personale i comportamenti svalutanti. Spesso, il narcisista agisce in questo modo non per una mancanza di amore verso di te, ma a causa delle proprie insicurezze e ferite emotive. Questo non giustifica certamente il suo comportamento, ma può aiutarti a non interiorizzare il dolore che ti causa. Ricorda e tieni perciò sempre presente che i suoi problemi non sono un riflesso del tuo valore.