Se hai avuto relazioni con narcisisti in passato ora probabilmente ti stai chiedendo come riconoscere un narcisista prima di e per non caderci di nuovo. Come si fa quindi a riconoscere un narcisista? Prima di tutto comprendendo di cosa stiamo parlando.

A questo proposito forse già sai che il narcisismo patologico è un disturbo della personalità caratterizzato da un eccessivo senso di grandiosità, bisogno di ammirazione e mancanza di empatia verso gli altri.

Riconoscere se qualcuno ha tratti narcisistici può essere poi un compito complesso, ma una serie di domande mirate può aiutare a individuare segnali indicativi di questo disturbo.

In questo articolo, verrà quindi fornita una lista di 50 domande che possono aiutarti a valutare se una persona mostra comportamenti e atteggiamenti tipici del narcisismo patologico.

Queste domande sono state sviluppate sulla base delle caratteristiche comuni dei narcisisti patologici e mirano a mettere in luce alcuni dei comportamenti problematici associati a questo disturbo.

Tuttavia, è importante sottolineare che esse non rappresentano un sostituto per una diagnosi professionale, ma possono bensì fornire un punto di partenza per l’autoriflessione e l’osservazione dei comportamenti di una persona nelle relazioni interpersonali.

Senza una diagnosi professionale, non è perciò possibile trarre conclusioni definitive sulla presenza di un disturbo narcisistico di personalità.

Esplorare queste domande può tuttavia aiutarti a sviluppare una maggiore consapevolezza dei tratti narcisistici potenziali e a prendere così decisioni più positive e salutari sulla formazione delle tue relazioni personali.

Ricorda poi che se sospetti di avere una relazione con qualcuno che potrebbe essere un narcisista patologico, è importante cercare il supporto di uno psicologo o di un professionista della salute mentale per ottenere una valutazione accurata e un supporto adeguato. Per fare questo, inizia da qui

Ecco quindi le 50 domande da farti per aiutarti a capire se una persona mostra segni di narcisismo patologico:

  1. La persona ha un costante bisogno di attenzione e ammirazione da parte degli altri?

I narcisisti hanno bisogno di un’eccessiva gratificazione da parte degli altri, cercando per questo quindi continuamente la loro attenzione, ammirazione e approvazione.

  1. Mostra segni di grandiosità e arroganza?

I narcisisti tendono a sopravvalutare le proprie capacità, qualità e successi raggiunti e hanno la convinzione di essere superiori agli altri. Tutto questo li porta quindi spesso di conseguenza a presentarsi e a comportarsi in modo altezzoso, arrogante e presuntuoso (anche se c’è da dire che i narcisisti covert rappresentano, a questo proposito, un caso a parte. Leggi questo articolo se vuoi approfondire invece il loro stile di personalità).

  1. Tende a sminuire o ignorare i sentimenti e i bisogni degli altri?

Un narcisista può mostrare poco interesse o empatia verso i sentimenti e i bisogni degli altri. E questo lo porta quindi spesso a concentrarsi invece principalmente sui propri desideri e bisogni, ignorando o minimizzando quelli degli altri.

  1. Cerca di ottenere privilegi speciali o di essere trattato in modo preferenziale?

I narcisisti possono aspettarsi trattamenti speciali o privilegiati, sentendosi quindi “meritevoli” di avere un trattamento preferenziale rispetto agli altri.

  1. È spesso invidioso o competitivo con gli altri?

Il narcisista può manifestare invidia o gelosia nei confronti di altre persone che percepisce come una minaccia alla propria grandezza o successo. Per questo motivo può quindi assumere un atteggiamento di competizione con gli altri per ottenere l’attenzione e dimostrare la propria superiorità sugli altri.

  1. Mostra una mancanza di empatia verso gli altri?

Il narcisista può avere difficoltà a comprendere e rispondere ai sentimenti e alle esperienze degli altri. E, conseguentemente, la sua mancanza di empatia può portarlo a essere insensibile, disinteressato o indifferente alle emozioni altrui.

  1. Si sente superiore agli altri e tende a trattarli con disprezzo?

Il narcisista tende a considerarsi superiore agli altri e può manifestare un atteggiamento di superiorità e disprezzo verso coloro che percepisce come inferiori, sottostimati o minacciosi per la propria immagine.

  1. Cerca costantemente l’approvazione e l’ammirazione degli altri?

La ricerca costante di approvazione e ammirazione è una caratteristica chiave del narcisista. Egli dipende infatti dall’opinione degli altri per alimentare il suo senso di autostima e autocompiacimento.

  1. Si aspetta di essere al centro dell’attenzione in ogni situazione?

Il narcisista vuole essere costantemente al centro dell’attenzione e desidera essere ammirato, lodato e riconosciuto per le sue realizzazioni e qualità. Per questo motivo può assumere un atteggiamento volto a cercare di monopolizzare le conversazioni o le situazioni per attirare l’attenzione su di sé.

  1. Ha un’immagine di sé esageratamente positiva e idealizzata?
LEGGI  50 Pensieri Tipici dei Narcisisti Patologici

Il narcisista ha un’autostima eccessivamente gonfiata, con un’immagine di sé irrealisticamente positiva e idealizzata. Per questi motivi egli può  esagerare le proprie qualità e successi e cercare di presentarsi come perfetto o impeccabile.

  1. Cerca di manipolare gli altri per ottenere ciò che vuole?

Il narcisista può usare la manipolazione emotiva, la seduzione o la coercizione per ottenere ciò che desidera dagli altri. La manipolazione è spesso uno strumento da lui utilizzato per soddisfare i propri bisogni senza considerare gli interessi o i sentimenti degli altri.

  1. Ha una visione distorta della realtà e una tendenza a reinterpretarla per adattarla alla propria immagine?

Il narcisista può avere una percezione distorta della realtà, reinterpretando gli eventi o le situazioni in modo da sostenere la propria immagine positiva di sé stesso. Può per questo negare o minimizzare i propri errori e colpe, attribuendoli ad altri.

  1. Si sente facilmente ferito o umiliato?

Nonostante mostri un atteggiamento di superiorità, il narcisista è spesso vulnerabile alle critiche e si sente facilmente ferito o umiliato; e reagisce per questo in modo eccessivo o vendicativo a qualsiasi osservazione che possa essere fatta su di lui e sul suo comportamento.

  1. Mostra segni di gelosia o possessività in una relazione?

Il narcisista può essere geloso e possessivo all’interno delle relazioni, cercando costantemente di controllare il partner e di sottolineare la propria superiorità nel rapporto.

  1. Cerca costantemente di dimostrare la sua superiorità o di eccellere negli ambiti in cui si sente competente?

Il narcisista ha un costante bisogno di dimostrare la propria superiorità e eccellenza negli ambiti in cui si sente competente. Può per questo essere molto competitivo e ostentare i propri successi per attirare ammirazione e invidia da parte degli altri.

  1. Non è interessato a comprendere o ascoltare gli altri, ma preferisce parlare di sé stesso?

Il narcisista mostra un’assenza di interesse genuino verso gli altri e spesso monopolizza le conversazioni parlando principalmente di sé stesso, delle sue esperienze, successi e problemi. Ed ascoltare gli altri è per lui spesso solo uno strumento per ottenere ulteriore attenzione o per trovare modi per parlare ancora di sé.

  1. Ha difficoltà a mantenere relazioni stabili e durature?

A causa dei suoi comportamenti egocentrici e della mancanza di empatia, il narcisista può avere difficoltà a stabilire e a mantenere relazioni sane e durature. Infatti, le sue azioni e atteggiamenti spesso allontanano gli altri, e questo lo porta a lasciarsi dietro di sé una serie di relazioni tese o interrotte.

  1. Non rispetta i confini degli altri e invade costantemente il loro spazio personale?

Il narcisista può essere invasivo, non rispettando i limiti personali degli altri. Può tendere a ignorare le richieste di spazio o privacy degli altri e può cercare di ottenere ciò che vuole manipolando o forzando le situazioni.

  1. Cerca di dominare e controllare gli altri?

Il narcisista può cercare attivamente di dominare e controllare le persone intorno a lui. E’ costantemente rivolto ad affermare il suo potere e la sua superiorità, cercando di influenzare le decisioni e le azioni degli altri per soddisfare i propri bisogni e desideri.

  1. Si rifiuta di accettare la responsabilità dei propri errori o fallimenti?

Il narcisista tende a evitare la responsabilità personale dei propri errori o fallimenti. E, invece di ammettere le proprie colpe, può cercare di incolpare gli altri o di minimizzare l’importanza delle sue azioni.

  1. Ha una grande sensibilità alla critica e reagisce in modo eccessivo o aggressivo?

Nonostante il suo atteggiamento di superiorità, il narcisista è spesso estremamente sensibile alla critica. Per questa ragione, egli reagisce in modo eccessivo o aggressivo quando viene messo in discussione o quando percepisce una minaccia al suo ego o alla sua immagine positiva.

  1. Cerca di umiliare o degradare gli altri per sentirsi superiore?

Per aumentare il proprio senso di superiorità, il narcisista può utilizzare tattiche di umiliazione o degradazione degli altri. E può quindi a questo proposito sminuire, criticare o ridicolizzare le persone intorno a lui per sentirsi meglio di loro.

  1. Ha un bisogno costante di essere lodato e ammirato per le sue realizzazioni?

Il narcisista ha un bisogno costante di ricevere lodi, complimenti e ammirazione per le sue realizzazioni, e li accoglie anche quando sono esagerati. In questo modo, egli cerca attivamente conferme esterne per alimentare la propria autostima.

  1. Mostra un senso di diritto eccessivo e pretende di essere trattato in modo speciale?

Il narcisista può avere un senso esagerato di diritto, sentendosi meritevole di un trattamento speciale e preferenziale. E può quindi per questo aspettarsi di essere servito e accontentato senza considerazione per gli altri.

  1. Ha difficoltà a riconoscere e rispettare i sentimenti e i bisogni degli altri?
LEGGI  50 Caratteristiche del Narcisista Patologico

Il narcisista spesso manca nel riconoscere e rispettare i sentimenti, i desideri e i bisogni degli altri. Le sue preoccupazioni sono infatti principalmente incentrate su se stesso e le esigenze degli altri vengono, di conseguenza, trascurate o ignorate.

  1. Tende a mentire o manipolare la verità per ottenere ciò che vuole?

Il narcisista può utilizzare la manipolazione e la menzogna per raggiungere i suoi obiettivi o per mantenere la sua immagine positiva. Può per questo distorcere la verità o presentare una versione alterata dei fatti per ottenere vantaggi personali.

  1. Ha una visione distorta dei rapporti interpersonali e tende a utilizzare gli altri per ottenere vantaggi personali?

Il narcisista può avere una visione distorta e utilitaristica delle relazioni interpersonali. Tende a questo proposito a vedere gli altri come mezzi per ottenere ciò che vuole, piuttosto che valorizzarli come individui con esigenze e sentimenti propri.

  1. Non è interessato a relazioni profonde o intime, ma preferisce interazioni superficiali?

Il narcisista può mostrare disinteresse per le relazioni profonde o intime, preferendo invece interazioni superficiali o utilitaristiche. Le sue connessioni con gli altri possono inoltre mancare di autenticità e sincerità.

  1. Mostra segni di inflessibilità e resistenza al cambiamento?

Il narcisista può essere inflessibile e resistente al cambiamento, soprattutto quando le nuove situazioni o prospettive mettono in discussione la sua visione grandiosa di sé stesso. A questo proposito, egli può senz’altro preferire mantenere il controllo e la stabilità a discapito di una possibile crescita personale.

  1. Cerca di evitare le responsabilità o le conseguenze delle proprie azioni?

Il narcisista può cercare di sfuggire alle responsabilità per le sue azioni o di evitare le conseguenze negative dei suoi comportamenti. E può per questo arrivare ad incolpare gli altri o a negare la propria responsabilità quando le cose vanno male.

  1. Mostra una tendenza a sfruttare gli altri per il proprio beneficio?

Il narcisista può sfruttare gli altri per ottenere vantaggi personali, sia emotivi che materiali. E può per questo cercare di trarre vantaggio dalla generosità o dalla vulnerabilità altrui senza dare nulla in cambio.

  1. Ha una tendenza a idealizzare o idolatrare se stesso e le proprie qualità?

Il narcisista può avere una visione idealizzata e grandiosa di sé stesso, idolatrando le proprie qualità e successi. Ma questa visione può essere e la maggior parte delle volte è eccessivamente positiva e priva di realismo.

  1. Non è disposto a riconoscere o chiedere scusa per i propri errori o comportamenti dannosi?

Il narcisista può essere riluttante a riconoscere o ammettere i propri errori o comportamenti dannosi. E può per questo evitare di chiedere scusa o minimizzare l’impatto negativo delle sue azioni sugli altri.

  1. Tende a interrompere o ignorare le conversazioni degli altri per parlare di sé stesso?

Il narcisista può mostrare un atteggiamento dominante nelle conversazioni, interrompendo o ignorando gli altri per concentrarsi su se stesso e sul raccontare e magnificare le proprie esperienze.

  1. Ha una scarsa tolleranza alla frustrazione e reagisce in modo impulsivo o rabbioso?

Il narcisista può avere una scarsa tolleranza alla frustrazione e una bassa capacità di gestire le emozioni in modo sano. Per questo può reagire in modo impulsivo, arrabbiarsi facilmente o mostrare comportamenti aggressivi quando si sente minacciato o contrariato.

  1. Mostra un’eccessiva preoccupazione per l’aspetto fisico e l’immagine esteriore?

Il narcisista può essere ossessionato dall’aspetto fisico e dall’immagine esteriore. E cercare di proiettare un’immagine perfetta e attraente per ottenere ammirazione e attenzione dagli altri.

  1. Non è in grado di provare gratitudine o apprezzamento verso gli altri?

Il narcisista può avere difficoltà a provare gratitudine o apprezzamento genuino verso gli altri. Le sue relazioni si basano spesso infatti su ciò che può ottenere dagli altri, piuttosto che su un sincero interesse o affetto.

  1. Ha difficoltà a riconoscere le emozioni degli altri e a rispondere in modo empatico?

Il narcisista può avere difficoltà a comprendere le emozioni degli altri e a rispondere con empatia. La sua mancanza di interesse genuino per gli altri può infatti ostacolare la sua capacità di mettersi nei loro panni e comprendere i loro sentimenti.

  1. Tende a proiettare i propri difetti o responsabilità sugli altri?

Il narcisista può proiettare i propri difetti o responsabilità sugli altri, incolpandoli per le sue azioni o attribuendo loro caratteristiche negative che appartengono invece a sé stesso.

  1. Ha una tendenza a creare drammi e conflitti per attirare l’attenzione su di sé?

Il narcisista può tendere a creare drammi e conflitti nelle situazioni sociali per attirare l’attenzione su di sé e ottenere simpatia o supporto dagli altri.

  1. Mostra una mancanza di rimorso o senso di colpa per il dolore causato agli altri?
LEGGI  Narcisista Covert: Il Lato Nascosto Dell'Egoismo

Il narcisista può manifestare una mancanza di rimorso o senso di colpa per il dolore o le sofferenze causate agli altri. E può per questo giustificare i suoi comportamenti dannosi o minimizzare l’effetto negativo che hanno sugli altri.

  1. Ha una visione rigidamente polarizzata del mondo, dividendo le persone in “vincenti” e “perdenti”?

Il narcisista può avere una visione estremamente polarizzata del mondo, in cui considera se stesso come un “vincente” superiore agli altri, e gli altri invece come dei “perdenti” o comunque inferiori a lui.

  1. Cerca costantemente di essere al centro dell’attenzione in ogni situazione?

Il narcisista cerca costantemente di essere al centro dell’attenzione in qualsiasi contesto o situazione. E vuole essere ammirato e lodato per la sua presenza e le sue azioni.

  1. Mostra segni di mancanza di umiltà e una visione esageratamente positiva di sé stesso?

Il narcisista può mancare di umiltà e avere una visione esageratamente positiva di sé stesso. Può quindi per questo esagerare i propri successi e qualità, considerandosi al di sopra degli altri.

  1. Tende a cercare di instaurare relazioni con persone che lo ammirano e idolatrano?

Il narcisista può avere la tendenza a cercare di instaurare relazioni con persone che lo ammirano e lo idolatrano. Preferisce infatti stabilire legami con persone che confermino la sua grandiosità piuttosto che con individui che mettono in discussione la sua immagine positiva di sé stesso.

  1. Mostra un’eccessiva dipendenza dall’approvazione e dall’ammirazione degli altri?

Il narcisista può essere eccessivamente dipendente dall’approvazione e dall’ammirazione degli altri per mantenere la sua autostima. Questo al punto che la sua felicità e senso di valore possono dipendere interamente dalle lodi e dall’attenzione ricevute dagli altri.

  1. Ha una tendenza a manipolare o controllare le situazioni per ottenere ciò che vuole?

Il narcisista può avere una naturale inclinazione a manipolare o a controllare le situazioni per ottenere ciò che desidera. E può per questo utilizzare strategie ingannevoli o tattiche di potere per influenzare gli altri a fare ciò che vuole.

  1. Non riesce a riconoscere o apprezzare i successi o le qualità degli altri?

Il narcisista può avere difficoltà a riconoscere e apprezzare i successi o le qualità degli altri. Infatti, egli può sentirsi minacciato o in competizione con chiunque mostri abilità o talenti simili ai suoi.

  1. Tende a infrangere le regole o le norme senza sentirsi vincolato da esse?

Il narcisista può mostrare una tendenza a infrangere le regole o le norme senza sentirsi vincolato da esse. Può infatti considerarsi al di sopra delle regole o credere che siano applicabili solo agli altri.

  1. Mostra segni di invidia o risentimento verso le persone che hanno successo o che sono ammirate dagli altri?

Il narcisista può provare invidia o risentimento verso coloro che hanno successo o sono ammirati dagli altri. Questo in quanto questi individui possono essere percepiti da lui come una minaccia alla sua grandezza o autostima, facendogli scatenare cosi sentimenti negativi verso di loro.

Siamo giunti quindi alla fine di queste 50 domande da farti che per riconoscere un narcisista. Ricordo e ribadisco infine, come detto all’inizio, che queste domande possono fornire un punto di partenza per valutare alcuni comportamenti e tratti tipici del narcisismo patologico.

Tuttavia, è importante considerare che solo un professionista qualificato può fare una diagnosi accurata di un disturbo narcisistico di personalità basandosi su una valutazione completa e approfondita del soggetto.

In conclusione, le 50 domande da farti per capire se è un narcisista patologico offrono uno strumento potente per esplorare la dinamica delle relazioni e valutare la presenza di comportamenti narcisistici.

Utilizzale perciò come guida per approfondire la comprensione di te stesso/a e dell’altra persona. E ricorda che riconoscere un narcisista patologico è il primo passo da fare verso la protezione della tua salute emotiva.

Per espandere poi ulteriormente la tua consapevolezza e ricevere supporto pratico, hai la possibilità di scaricare una sessione audio gratuita per ridurre lo stress e favorire la crescita personale. Inoltre, iscrivendoti alla newsletter, riceverai due volte a settimana uno dei “99 Consigli per una Vita Migliore” direttamente nella tua casella email, offrendoti risorse preziose per migliorare la tua qualità di vita.

La sessione e l’iscrizione ai 99 consigli sono raggiungibili in questa pagina.